Un dì felice, eterea

Anche stasera sono un po’ stanchino, ma ho appena visto uno dei film più sconvolgenti della mia vita, Match Point, e ho bisogno di spezzare un po’ lo stress emotivo strimpellando sulla tastiera. Se lo facessi in inglese probabilmente mi incasinerei la testa ancora di più, così anche oggi posto in italiano; nessuno si lamenta, ma quel che mi lascia perplesso è che anche in italiano faccio degli strafalcioni grammaticali o sintattici che il mio inglese all’improvviso mi sembra più che decente. Il film, comunque, mi è piaciuto molto, solo che forse non era proprio adatto a me in quel momento. La storia è abbastanza semplice: amori, tradimenti, alta società londinese (sì un altro film brit)… tennis. Ma qui e là (c’è pure, all’inizio, una citazione chiarissima) ci sono degli innesti da Delitto e Castigo che rendono il film estremamente cupo e disperato: il destino dei protagonisti legato al bordo della rete da tennis. Da brivido. Gli attori molto bravi: io amo Jonathan Rhys Meyers e Scarlett Johansson mi era già piaciuta molto in Lost in Translation.

Alfredo:
Un dì, felice, eterea,
Mi balenaste innante,
E da quel dì tremante
Vissi d’ignoto amor.
Di quell’amor ch’è palpito
Dell’universo, dell’universo intero,
Misterioso, altero,
Croce e delizia al cor.
Misterioso, Misterioso altero,
Croce e delizia al cor.

Violetta:
Ah, se ciò è ver, fuggitemi,
Solo amistade io v’offro:
Amar non so, nè soffro
Un così eroico amor.
Io sono franca, ingenua;
Altra cercar dovete;
Non arduo troverete
Dimenticarmi allor.

Advertisements

One thought on “Un dì felice, eterea

  1. Non avevi ancora visto Match Point? È secondo me uno dei film migliori di Woody Allen degli ultimi tempi.
    Ti consiglio anche Scoop sempre di Woody Allen, e sembra uguale all’altro. Diciamo che è la versione leggera. No. La storia è diversa, ma visto che la Johansson è in entrambi, e la storia è sempre di omicidii ed amori, i film si assomigliano. Ma solo da lontano.

Comments are closed.