Articles

Fumata rossonera

In Society on November 23, 2005 by Pino

Ieri, a due mesi di distanza dalle votazioni parlamentari, a un mese dall’inizio dei colloqui tra SPD e CDU/CSU, finalmente il Bundestag tedesco ha eletto il nuovo cancelliere. O meglio cancelliera.
Come preannunciato la signora Merkel è la prima donna cancelliere della storia tedesca e la prima ad essere dell’ex-germania est (tant’è che il suo alleato Stoiber, sì il solito, si è lasciato scappare un mugugno sulle sue, e del nuovo segretario della SPD, origini geografiche).
Finalmente un fisico governa la Germania: la conquista del potere da parte dei fisici comincia qui😉.
E che cosa si deve aspettare il popolo tedesco dalla Große Koalition?
– Non si utilizzerà l’energia nucleare
– Si introdurrà la tassa dei ricchi
– L’I.V.A. passerà dal 16% al 19%
– La tassa di solidarietà sociale diminuirà
e…
– Il periodo di prova per un contratto di lavoro standard passerà da 6 mesi a… 2 anni!
Complimenti! Ci voleva proprio un fisico bestiale.

3 Responses to “Fumata rossonera”

  1. La Merkel aveva studiato fisica?! Non mi pare proprio un gran “fisico” … ma de gustibus non dispuntandum est.

    Sulle aspettative tedesche per il nuovo cancellierato:
    – Energia Nucleare => anche i tedeschi compreranno energia elettrica dalle centrali nucleari francesi?! La cosa appare quanto meno improbabile, oppure olio. Ah gia’ che adesso ad Hammamet c’e’ una villa libera…
    – I.V.A. => pensa che qui si lamentano che lo stato di New York ha le tasse piu’ alte degli Stati Uniti: 8.5% (non ho mai capito se c’e’ una “IVA” federale o meno).
    – Periodo di Prova => si chiama Mobilita’! Ti devo proprio insegnare tutto!

  2. E commenti sulla tassa dei ricchi non ne metti?😉
    Per quanto riguarda l’energia nucleare non so… In realtà pensavo che in Germania fossero attive ancora alcune centrali. Forse la proposta, perchè solo di proposte si tratta, riguarda solo un possibile ampiamento… boh… mi informo prima.
    L’argomento I.V.A. è quello che salterà fuori quando verrò a trovarti e farò spese pazze…
    So benissimo cos’è la mobilità, ma io la chiamerei più che altro immobilità. Se penso alla mia situazione di insoddisfatto sul posto di lavoro, direi che prima di lasciare un lavoro sicuro per uno magari più bello ma precario per 2 anni, ci penso 800 volte, no?

  3. La Tassa dei Ricchi … bhe avrei voluto commentare ma poi non mi è venuto in mente nulla di sarcastico o divertente! Ma quello che non ho capito è se questa tassa tassa in più o in meno. Ovvero è come ha fatto Clinton a suo tempo (se ben ricordo, potrei sbagliarmi) o come hanno fatto le due B (ovvero Brigitte Bardot!)?
    Ah … il nucleare avevo capito che avessero votato per l’abbandono. In realtà io sono a favore per tutta una serie di motivi, tra cui la dipendenza assurda dal petrolio.

Comments are closed.

%d bloggers like this: