Articles

Fegato

In Life on March 2, 2005 by Pino

Questo post doveva chiamarsi inizialmente Tempo perchè da molto tempo non pubblicavo più nulla sul mio blog. D’altra parte doveva essere anche scritto ieri sera, invece lo sto scrivendo di mattina, al lavoro.
Invece ieri è successo che, proprio mentre stavo per scrivere queste righe, Jens ha ricevuto una telefonata di lavoro ed è dovuto partire per fare il trasporto d’urgenza di un organo destinato ad un trapianto. Un fegato appunto.
Non è che la scena sia stata particolarmente nuova, da qualche mese fa servizio notturno di questo tipo, ma ieri ha voluto che andassi con lui😉
Siccome ho accettato, mi sono ritrovato per la città a bordo di una BMW supernuova, con luce e sirena d’emergenza accese e… un fegato.
Quando siamo arrivati all’aeroporto per ritirare l’organo che veniva da Colonia mi sono reso conto come sia straordinario che la morte di una persona, nella sua tragicità, possa servire a salvarne un’altra. Sono sempre stato a favore del trapianto di organi e, prima in Italia e ora in Germania, ho tutti i miei documenti che dichiarano la mia volontà all’espianto, ma mai come ieri sera sono stato così vicino a questa realtà.
Così ho anche provato ancora più rispetto di prima per chi svolge un lavoro che abbia a che fare con la salvezza delle vite umane: medici, infermieri, trasportatori, ecc. ecc.
Ho capito un po’ di più il lavoro di Jens e di Giovanna e… sono molto fiero di loro.
p.s. Io personalmente non so se ripeterò mai più un’esperienza del genere: ho visto i sorci verdi sull’autostrada innevata! mah, magari mi servirà per la dieta…

6 Responses to “Fegato”

  1. e di fatti giuseppe devo dire che aspettavo un tuo post visto che saranno due settimane che non scrivi.
    che dire sono favorevole ai trapianti*, anzi a mio avviso dovrebbe essere reso automatico l’espianto di organi se non viene dichiarato il contrario.
    ieri invece per me e’ stata una giornata un po’ piu’ mondana (mi sto dedicando alla vita mondana … anche perche’, perche’ non dovrei farlo visto la citta’ che mi ospita) e sono andato al concerto di lorin maazel per il suo 75esimo compleanno: una grandissima serata. mi sono divertito ed il concerto e’ stato davvero emozionante! dovete assolutamente venire a trovarmi, disgraziati!🙂

    bon … ma i sorci verdi li hai visti per la velocita’ con cui andavi in autostrada?!

    a presto! L

    * stavo scrivendo “sono da sempre” ma perche’ dover scrivere “da sempre”?! quindi ho tolto …

  2. DAMN IT!
    capisco che non vuoi lo spam … ma a parte che e’ di difficile lettura i 4 caratteri, poi perche’ il mio commento e’ stato postato due volte!?

    non e’ possibile che determinate persone ad esempio per email o per login name vengano fatte passare piu’ facilmente :S

  3. Caro Luca, questo blog sta diventando una chat tra me e te, ma non fa niente😉 Comunque ora ti ho cancellato il tuo doppio commento e dovrebbe essere tutto a posto. Se ti registri non dovresti avere problemi di sorta… Ritieniti comunque fortunato che il tuo commento non è stato dovuto approvare da me (ho un sacco di dubbi sulla corretteza grammaticale di ciò che ho appena scritto).

  4. infatti grammaticalmente parlando “non e’ stato dovuto” e’ un obbriobrio! potevi scrivere “che il tuo commento non doveva essere approvato da me” … il tuo italiano peggiora! dovresti leggere libri in italiano! lo faccio cotidie e per me funziona: per l’inglese sono gia’ abbastanza bombardato.
    cmq questo blog una chat tra te e me? mi ricorda quando non usavamo ancora msn e praticamente chattavamo con le emails! ah eravamo giovani allora😉

    bon quindi ora mi iscrivo…!

  5. Oh mannööö!!! Se ho lasciato la frase così come l’ho scritta è perchè non avevo voglia di sistemarla. Ok, è vero, il mio italiano peggiora, ma con un po’ di concentrazione ce la faccio anch’io. La tristezza è che il mio tedesco, dopo un boost l’anno scorso, ora è in una fase di stallo.
    Devo leggere libri in italiano, poi in inglese e in tedesco. Basta così? E io che pensavo di rileggere Baudelaire per rifarmi col francese😉 Btw… Spara un poeta che ti piace e che potrei leggermi. Ok, Pasolini aggiudicato!
    Quando eravamo giovani e chattavamo con le mails, esistevano già icq da secoli e msn da un po’. Solo che, come al solito, non ci mettavamo d’accordo su cosa usare. E poi… detto francamente… L’instant messaging a me piace molto, ma non c’è niente di meglio di qualcosa che rimane.

  6. ok per pasolini ma in tutta onesta’ non e’ il mio poeta preferito, che e’ e restera’: dario bellezza!

    guarda un po’ di film in italiano, che ne so ti rifai la trilogia della vita di pasolini. oppure leggi in italiano, poi in tedesco, francese ed inglese … anche se secondo me e’ facile visto che pretendi di parlare quattro lingue leggi l’autore che vuoi nella versione originale!🙂

    e per finire cito bellezza:

    ma non saprai giammai perche’ sorrido
    perche’ fui il pedante amleto
    della piu’ consolatrice borghesia
    perche’ non ho combattato il leviatano
    stato che vuole tutto inghiottire
    nella macchinosa congerie
    della sua burocrazia inesorabile.

    ora mi nascono le unghie come hai morti.

    (d.bellezza – invettive e licenze – 1971)

Comments are closed.

%d bloggers like this: